RISULTATO DI UNA CONSULENZA: I 5 BENEFICI RISCONTRATI

                                      Leggi fino in fondo

Se pensate di avere trovato le risposte giuste e vi siete dotati di un guanto che fa al caso vostro, potremmo dire BENE, non parrebbe il caso di CAMBIARE, tutti sono contenti, li usano, ho ridotto il rischio da lavoro, non spendo un capitale, ecc…

Allora tutto risolto, tutto funziona bene…..andiamo a prendere un caffè…….

Vero è, che quando tutto gira più o meno bene, non ti viene in mente di prendere in considerazione novità che possano migliorare una situazione già positiva.
Però molti di noi, ai fini di crescere sempre, non si fermano allo stato attuale delle cose, ma si aprono a nuove progettazioni, a nuove sperimentazioni, non fosse altro per una innata spinta a cercare sempre nuovi confini da esplorare.

Vabbè, ma parliamo solo di Guanti, di volgarissimi DPI.

NO!

Dai una sguardo al video (brevissimo!)

Troppi di voi non conoscono il mondo che si cela dietro i DPI.
Non dovete pensare che sia solo una questione normativa o uno spreco dei vostri quattrini.

Diamine! La pensate davvero ancora così?
Siete rimasti alla preistoria.
Persino chi costruiva le Piramidi aveva a “cuore” le proprie manovalanze……

Il fatto è che, forse grazie al nostro continuo lavoro nel sensibilizzare, alle buone relazioni con alcuni di voi, e grazie alla modernità di pensiero di molti, riusciamo ancora a migliorare alcune situazioni, antipatiche e difficili, nel rischio da lavoro connesso.

Un po’ di tempo fa, abbiamo avuto la possibilità di farvi conoscere dei moderni Guanti “antitaglio”. Estremamente confortevoli: sottili, morbidi e maneggevoli. Ottimi nella presa e nell’antiscivolo, il famoso “grip”.
Sicuri e certificati con resistenza al taglio.

Abbiamo fatto la prova, durante una consulenza, con uno di voi.
Aperto e disponibile nell’ascolto e nella sperimentazione delle nostre competenze.

Problema: ingente quantità di lavoro, da consegnare in tempi strettissimi, si tratta di tagliare, piegare, montare macchinari composti da centinaia di lamiere, alcune molto sottili, con la massima precisione e senza perdita di tempi. Ovvio, preservando al massimo la sicurezza.

Abbiamo offerto di provare, non per casualità o magia, ma a ragion veduta. Somma di teoria, tecnologia, competenza ed esperienza.

Avevamo fissato una visita di “controllo” a distanza di due settimane.

Il nostro sperimentatore, aveva sostituito tutti i guanti che usava in precedenza, saldatura esclusa, con questo nuovo.

Il suo riscontro è stato il seguente: innanzitutto ci ha accolto con il guanto “da provare” nelle mani e dicendoci che era ancora il primo paio.

Quindi il riscontro è stato positivo ed è riassunto in questi 5 punti.

1) maggior durata, circa il doppio del precedente.
2) minor fatica dell’uomo a fine giornata, per la morbidezza e lo spessore contenuto.
3) precisione aumentata nel lavoro eseguito.
4) maggior rispetto dell’epidermide, sempre dopo la giornata di lavoro.
5) maggior attenzione dell’operatore a preservare il guanto ed a provvedere ad una buona manutenzione.
(Riduzione dello Spreco!)

Per questo motivo, siamo anche noi contenti di ciò che stiamo facendo e continueremo a rompervi i maroni, sia per portarvi sempre nuove conoscenze, sia per smuovere quelli di voi che si sono fermati al secolo scorso.

Scopri tutti i contenuti video che abbiamo riservato per te adesso:
Iscriviti al nostro canale YouTube:

www.bit.ly/protettoepulito

www.protettoepulito.it
info@protettoepulito.it
Marco e Roberto

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *